Bando “farsi impresa”: RICOMINCIO DA ME
5 su 3 voti
Tempo di lettura: 1-3 Minuti

Bando “farsi impresa”: RICOMINCIO DA ME

Beneficiari e requisiti

Possono richiedere la sovvenzione individuale di 25 mila euro pro-capite i seguenti soggetti:

-ex percettori di indennità di mobilità ordinaria o in deroga, il cui trattamento  risulti essere scaduto negli anni dal 2013 al 2017, residenti in tutto il territorio regionale campano;

nonché i soggetti attualmente privi di sostegno al reddito, ex percettori di:

-Disoccupazione Ordinaria con requisiti normali;

-ASPI, MINIASPI, NASPI;

-e Trattamenti di Disoccupazione “edile”(L.223/91 e L.451/94);

-la cui scadenza del periodo di fruizione sia intervenuta a partire dal 01/01/2012, previa verifica presso il CPI competente per territorio e che alla presentazione dell’istanza di partecipazione all’ avviso risultino privi di occupazione e non titolari di Partita Iva anche se non movimentata.

Come fare domanda

L’istanza di partecipazione deve essere presentata presso il CPI di competenza del proponente attraverso un modulo di disponibilità allo svolgimento di politica attiva. All’ex percettore di ammortizzatori sociali viene garantito dal Centro per Impiego, anche un servizio di orientamento ed accompagnamento alla progettazione. Al completamento del progetto di autoimpiego, il proponente invierà la domanda alla casella di posta elettronica ordinaria: autoimprenditorialita@sviluppocampania.it

TERRITORIO DI APPLICAZIONE

L’intera Regione Campania. L’iniziativa deve avere la sede legale ed operativa nel territorio della Regione Campania. DOTAZIONE FINANZIARIA La dotazione dell’intervento ammonta ad Euro 4 milioni di cui Euro 1,5 milioni destinati per migliorare l’accesso delle donne all’autoimprenditorialità.

Servizi finanziari

L’importo della sovvenzione individuale sarà di Euro 25.000,00 pro-capite. L’importo della sovvenzione, dopo la valutazione ,sarà erogato in una unica soluzione. La valutazione finale dei progetti sarà effettuata da Sviluppo Campania, che trasmetterà alla Direzione Generale per l’Istruzione, la Formazione, il Lavoro e le Politiche giovanili un prospetto generale con allegato l’esito dei progetti istruiti.

COSA È FINANZIABILE

  • Spese di esercizio
  • Investimenti

CRITERI DI SELEZIONE

Le domande di accesso al contributo sono istruite da Sviluppo Campania S.p.A. secondo l’ordine cronologico di presentazione e, solo se complete di tutta la documentazione richiesta, sono sottoposte ad un esame di ammissibilità, sulla base dei seguenti criteri di valutazione:

-coerenza tra le attività svolte e le competenze ed esperienze professionali e tecniche del proponente ed il progetto.

-adeguatezza del progetto al mercato di riferimento, l’iniziativa proposta risulta fattibile se è concretamente attuabile e se non sussistono ostacoli all’ottenimento degli adempimenti burocratico-amministrativi necessari all’avvio dell’attività; fonte: http://burc.regione.campania.it 7

– si valuta la redditività in base alla capacità dell’iniziativa di produrre ricavi che garantiscano l’autosostentamento e che costituiscano reale fonte di reddito per il proponente. Al termine della valutazione saranno ammissibili le domande che avranno ottenuto un giudizio positivo in tutte le aree di valutazione. Sviluppo Campania trasmetterà alla Direzione Generale per l’Istruzione, la Formazione, il Lavoro e le Politiche giovanili un prospetto generale con allegato l’esito dei progetti istruiti. La DG Lavoro provvederà ad emettere un decreto di ammissione e non ammissione del contributo, che sarà pubblicato sul sito della Regione e di Sviluppo Campania

FIRMA DELL’ATTO DI IMPEGNO

I proponenti ammessi al contributo sono convocati da Sviluppo Campania per la stipula dell’atto di impegno secondo il calendario pubblicato sul sito di Sviluppo Campania S.p.A., che indicherà l’ora, il giorno ed il luogo dove avverrà la sottoscrizione dell’atto di impegno.

Cell: 3490711654

Cell: 3274612759

Emai: info@gaciconsulting.com

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Recensioni