Fondo Nazionale Efficienza Energetica
5 su 3 voti
Tempo di lettura: Meno di 1 minuto

Fondo Nazionale Efficienza Energetica

ll Fondo Nazionale per l’Efficienza Energetica è un incentivo che sostiene la realizzazione di interventi finalizzati a garantire il raggiungimento degli obiettivi nazionali di efficienza energetica.

Il Fondo sostiene gli interventi di efficienza energetica realizzati dalle imprese, le ESCO, e dalla Pubblica Amministrazione.

Sono finanziabili le iniziative riguardanti:

  • la riduzione dei consumi di energia nei processi industriali;
  • la realizzazione e/o l’implementazione di reti ed impianti di teleriscaldamento e teleraffrescamento;
  •  l’efficientamento di servizi ed infrastrutture pubbliche, inclusa la pubblica illuminazione;
  • la riqualificazione energetica degli edifici.
Spese ammissibili
  • consulenze: con riferimento in particolare alle spese per progettazioni ingegneristiche relative alle strutture dei fabbricati e degli impianti, direzione lavori, collaudi di legge, progettazione e implementazione di sistemi di gestione energetica;
  • impianti, macchinari e attrezzature: le apparecchiature, gli impianti nonché macchinari e attrezzature varie (inclusi i sistemi di telegestione, telecontrollo e monitoraggio per la raccolta dei dati riguardanti i risparmi conseguiti) comprensivi delle forniture di materiali e dei componenti previsti per la realizzazione dell’intervento;
  • interventi sull’involucro edilizio: comprensivi di opere murarie e assimilate, inclusi i costi per gli interventi di mitigazione del rischio sismico
  • infrastrutture specifiche: comprese le opere civili, i supporti, le linee di adduzione dell’acqua, dell’energia elettrica – del gas e/o del combustibile biomassa necessari per il funzionamento dell’impianto, nonché i sistemi di misura dei vari parametri di funzionamento dell’impianto.

 

Il Fondo ha una natura rotativa e si articola in due sezioni che operano per:

  • Garanzia

E’ prevista per le Imprese e le ESCO su singole operazioni di finanziamento (comprensive di capitale ed interessi) e copre fino all’80% dei costi agevolabili per importi da 150.000 a 2.500.000€. Durata massima di 15 anni;

  • Finanziamento a tasso agevolato dello 0.25%
  1. per le Imprese e le ESCO a copertura di un massimo del 70% dei costi
    agevolabili per importi compresi tra 250.000 e 4.000.000€. Durata massima 10
    anni.
  2. per le PA a copertura di un massimo del 60% dei costi agevolabili (80% in caso
    di interventi su infrastrutture pubbliche, compresa l’illuminazione pubblica) per
    importi compresi tra 150.000 e 2.000.000€. Durata massima 15 anni.

Il soggetto beneficiario deve garantire la copertura finanziaria del progetto di
investimento pari all’importo non coperto dalle agevolazioni concedibili (e comunque non
inferiore al 15%.)
È una misura a sportello, pertanto le domande sono valutate in base all’ordine
cronologico di arrivo e non ci sono graduatorie.

C e l l : 3 4 9 0 7 1 1 6 5 4
C e l l : 3 2 7 4 6 1 2 7 5 9
info@gaciconsulting.com

www.gaciconsulting.com

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Recensioni