NUOVI FINANZIAMENTI A TASSO AGEVOLATO PER IL SETTORE AGROALIMENTARE
5 su 3 voti
Tempo di lettura: Meno di 1 minuto

NUOVI FINANZIAMENTI A TASSO AGEVOLATO PER IL SETTORE AGROALIMENTARE

L’Istituto di Servizi per il Mercato Agricolo Alimentare ha lanciato un bando per il finanziamento di progetti nel settore agroalimentare che vale 100 milioni di euro.

Le agevolazioni concesse dal bando Ismea consistono in un finanziamento ipotecario a un tasso agevolato pari al 30% del tasso di riferimento. L’ammontare dell’investimento deve essere compreso tra i 2 e i 20 milioni di euro, ma la soglia massima si riduce a 7,5 milioni€ nel caso di investimenti riguardanti la trasformazione alimentare. Il finanziamento è di durata massima di 15 anni, compreso un periodo massimo di preammortamento di 5 anni, e deve essere assistito da idonee garanzie ipotecarie per l’intero importo concesso, maggiorato del 20%.

L’intervento finanzia:

  • investimenti in attivi materiali e attivi immateriali nelle aziende agricole connessi alla produzione agricola primaria;
  • investimenti per la trasformazione di prodotti agricoli e per la commercializzazione di prodotti agricoli;
  • investimenti concernenti beni prodotti nell’ambito delle attività agricole;
  • investimenti per la distribuzione e la logistica,

Le società devono:
• operare nella produzione agricola primaria, trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli, compresi nell’Allegato I del Trattato sul funzionamento dell’Unione europea;
• operare nella produzione di beni prodotti nell’ambito delle relative attività agricole;
• essere partecipate almeno al 51% da imprenditori agricoli, cooperative agricole a mutualità prevalente e loro consorzi o da organizzazioni di produttori riconosciute ai sensi della normativa vigente, ovvero da cooperative i cui soci siano in maggioranza imprenditori agricoli, che operano nella distribuzione e nella logistica, anche su piattaforma informatica.

C’è tempo fino al 20 maggio 2019 per la presentazione dei progetti. Per accedere ai finanziamenti è necessario presentare sul portale dedicato Ismea la domanda di ammissione, corredata dallo studio di fattibilità, dal programma degli investimenti e le relative previsioni economiche-finanziarie.

C e l l : 3 4 9 0 7 1 1 6 5 4
C e l l : 3 2 7 4 6 1 2 7 5 9
infogaciconsulting.com

www.gaciconsulting.com


Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Recensioni